Un massacro di Mormoni

Harry Burklay – così si chiamava il ferito – aveva lasciato la frontiera del Messico venti giorni prima, guidando una carovana composta di centocinquanta persone fra uomini, donne e fanciulli, con un grande seguito di furgoni tirati per la maggior parte da cavalli. La sua intenzione era di … [Per saperne di più...]

Il ferito

Quando gli assediati udirono il segnale di Ralph, lasciarono la capanna e si diressero di corsa verso la sponda. Gl’indiani, nuovamente respinti, si erano internati nel bosco, sicché non avevano potuto vederli ad abbandonare la capanna, essendo ancora molto oscuro. Il fracasso che faceva la … [Per saperne di più...]

La fuga

Il nemico, già per due volte respinto, non ritenne prudente, pel momento, di tornare una terza volta all’attacco della capanna. Non s’era però molto allontanato da quei dintorni. Protetto dagli alberi, attendeva che giungessero dei rinforzi per impadronirsi di quegli ostinati e valorosi … [Per saperne di più...]

L’attacco delle Pelli-rosse

Randolfo ed il suo compagno, dopo d’aver ascoltato a lungo per udire se qualche indiano percorreva quella parte della foresta, avevano accese le loro pipe, sdraiandosi a fianco del Piccolo Pietro. Un silenzio profondo regnava nei dintorni della capanna, però non si poteva fidarsi completamente di … [Per saperne di più...]

Un dramma sanguinoso

Di passo in passo che il drappello si avanzava, il rumore dell’acqua scorrente al di là del burrone, si faceva più forte. La corrente si rompeva con violenza contro le rive, trascinando nella sua corsa tronchi d’alberi e sassi grossissimi. – È il guado – disse Morton, dopo d’aver ascoltato … [Per saperne di più...]

Prime fucilate

Randolfo non era affatto inclinato a credere alla natura straordinaria di quel misterioso e terribile scorridore delle foreste, però si chiedeva come mai quell’uomo avesse potuto abbattere quel colossale indiano senza che si fosse udita alcuna fucilata. Osservando attentamente il cadavere, … [Per saperne di più...]

Smarriti

Telie aveva seguìto cogli sguardi la via presa dal ladro di cavalli ed aveva notato che si dirigeva verso il guado della riviera bassa. Sapendo che Ralph conosceva a menadito quella grande foresta, supplicò nuovamente Randolfo di abbandonare quel sentiero e di prendere l’altro che ella riteneva … [Per saperne di più...]

In mezzo ai boschi

Il cielo si era allora completamente rischiarato. Non rimaneva più alcuna traccia dei nuvoloni che avevano oscurato il sole durante i tre quarti della giornata e la luna, sorta completamente dietro i grand’alberi, brillava splendidamente in cielo, specchiandosi nelle pozze di acqua che si erano … [Per saperne di più...]

Il ladro di cavalli

Mentre Randolfo ed il capitano rientravano nell’edificio centrale, Mary s’era ritirata nella stanza destinatale per gustare un po’ di riposo, prima di mettersi nuovamente in viaggio. Stava già per coricarsi quando comparve improvvisamente Telie, la figlia adottiva del capitano. – Cosa volete, … [Per saperne di più...]

Il fortino del capitano Linthon

Il fortino che il capitano Linthon aveva rizzato sulla riva destra del Rio Pecos, si componeva d’un grande fabbricato costruito in legno, capace di alloggiare un centinaio di persone, con vaste tettoie pei raccolti, e scuderie amplissime pel bestiame e d’un recinto di grossi tronchi di albero per … [Per saperne di più...]